Gestione sostenibile dei sistemi colturali: la misurazione delle emissioni

La misurazione ad alta frequenza di flussi di anidride carbonica nel suolo (CO2) e protossido di azoto (N2O) nei terreni agricoli richiede tecnologia appropriata. A questo scopo, nell’ambito del progetto LIFE AGRESTIC, la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha sviluppato un prototipo e lo ha testato in terreni agricoli per 5 mesi.

Il prototipo è composto da due stazioni GHG automatiche per la misurazione della CO2 (LI-COR LI-850) e Flussi di N2O (Teledyne GFC-7002TU) dal suolo e da un infrastruttura IT per la gestione dei dati. Le due stazioni GHG sono installate nell’azienda azienda agricola Cà Bosco (Ravenna) e nell’azienda agricola Caione (Foggia), dove sono presenti due diversi sistemi colturali.

Scarica la descrizione del prototipo presentata al XLIX Convegno Nazionale
della Società Italiana di Agronomia

Nel periodo tra il 1 gennaio al 31 maggio 2020 le due stazioni GHG si sono dimostrate robuste per le condizioni di campo (es. vento, pioggia, gelo ecc.). La qualità del le misurazioni sono risultate diverse nei due siti: oltre il 90% di buone misurazioni a Ravenna e oltre il 60% a Foggia. In particolare, l’articolo seguente, si concentra sullo sviluppo di una metodologia standard
per la valutazione della qualità dei dati al fine di ridurre al minimo gli errori nella stima delle emissioni cumulative di GHG.

Scarica la pubblicazione “Improving GHG flux monitoring in agricultural soil through the AGRESTIC prototype: a focus on the assessment of data quality”

Gestione sostenibile dei sistemi colturali: la misurazione delle emissioni
- Ultima modifica: 2021-03-25T13:02:00+00:00
da Sara Vitali

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Single Template – Agrestic - Ultima modifica: 2019-03-29T12:27:02+00:00 da webfactory